“La teologia femminista nella storia” / Recensione e riflessioni su La Bottega del Barbieri

di | 24 Luglio 2022

Qualche giorno fa ho pubblicato su La Bottega del Barbieri un pezzo che ho covato per molto, molto tempo.

Si tratta della recensione di “La teologia femminista nella storia” di Teresa Forcades i Vila: un testo breve, bello, denso, la cui lettura è stata il mio primo passo in un nuovo percorso di ricerca.

Partiamo da qui: «La teologia femminista esiste da quando esiste la teologia patriarcale».

Un’affermazione che può sembrarci antistorica: ma tutto dipende dallo sguardo, e dalla definizione che diamo, anche a posteriori, alla parola “femminismo”.

Ritrovare le voci femministe, le loro tracce, gli scampoli che di esse si sono salvati, è oggi una necessità storica.

Potrei continuare con qualche altra segnalazione e recensione di questo tipo. Vi interesserebbe?

Intanto, GRAZIE come sempre a Daniele Barbieri, che accoglie con immutata grazia le mie tante e improvvise variazioni sul tema 🙂

I ritratti delle pensatrici non sono sterili paginette edulcorate alla “storie della buonanotte” ma rapide analisi del contributo specifico offerto dalle pensatrici citate, insieme a loro tratti biografici, quando significativi per illustrare il senso del loro lavoro. Prima di essi, Forcades ci propone un paio di capitoli introduttivi, dedicati alla teologia femminista e alla nascita della modernità osservata da una prospettiva ristretta ma significativa: quella dell’esclusione tutta moderna delle donne dal dibattito pubblico.

Continua a leggere: “La teologia femminista nella storia” di Teresa Forcades, su La Bottega del Barbieri

Seguimi qui sul blog via feed, o su Facebook .
Sono anche (poco) su Instagram e su Linkedin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.